• Italiano
  • English
  • EN/IT
    [===== Riccardo Beretta
    ====== for ========
    The Blank Benefit 2016 =]
    ONGOING PROJECTS
    BERGAMO FILM MEETING
    [ == BERGAMO === FILM == MEETING ==]
    VAI AL PROGETTO

    Via Pignolo, 123, Bergamo

    Tel. +39 035 363087

    Fax +39 035 341255

    info@bergamofilmmeeting.it

    www.bergamofilmmeeting.it



        [== LINK ==]

    Bergamo Film Meeting è un’associazione culturale che dal 1983 organizza l’omonima manifestazione: un festival cinematografico durante il quale vengono proiettati film provenienti dal panorama cinematografico nazionale e internazionale, viene indetto un concorso di lungometraggi e organizzati retrospettive, anteprime, omaggi a grandi autori, documentari, opere di recente produzione, inediti di autori emergenti, capolavori della storia del cinema, mostre, installazioni, proiezioni per le scuole, cinema d’animazione, laboratori, masterclass e incontri con gli autori.

    Bergamo Film Meeting sostiene e promuove la distribuzione nel circuito culturale italiano di film e di documentari provenienti dalla produzione cinematografica nazionale e internazionale. Partecipa alla riedizione e diffusione in copie restaurate di classici della storia del cinema e realizza durante tutto l’anno rassegne cinematografiche, eventi, festival, corsi, laboratori e pubblicazioni.

    TB Conversations
    [== TB ==== Conversations =]
    VAI AL PROGETTO

    A cura di Claudia Santeroni



        [== LINK ==]

    Conversations è un progetto trasversale che coinvolge residenza d’artista, interviste, pubblicazioni e fotografia per raccontare l’arte contemporanea in una chiave spontanea e accessibile. Nel 2014 tre artisti under 35 sono stati invitati a trascorrere un breve periodo nella Residenza dell’associazione The Blank. Per ogni appuntamento sarà edito un mini-catalogo, disponibile presso la Residenza di The Blank e i membri aderenti al network. Con The Blank Conversations si raccontano storie (stra)ordinarie, per riavvicinare le persone all’arte e alla creatività.

    TB Educational
    [=== TB ==== Educational =]

    The Blank Educational è un progetto rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II grado e nasce dal desiderio di diffondere la conoscenza e la passione per l’arte contemporanea. Il programma prevede un’introduzione ai linguaggi del contemporaneo, talk e workshop con artisti, studio visit e visite guidate alle mostre temporanee.

    Con il contributo di Fondazione Credito Bergamasco e Regione Lombardia.
    In partnership con la Provincia Bergamo.

    TB Hospitality
    [= TB ===== Hospitality =]
    VAI AL PROGETTO

    In partnership con

    logo_thatscontemporary_magenta1

    Con il contributo di

    cariplo

    Nell’ambito del progetto

    unnamed



        [== LINK ==]

    The Blank offre a tutti gli appassionati d’arte, creativi e operatori culturali, la possibilità di vivere un soggiorno particolare a Bergamo, con un servizio di ospitalità nella residenza di The Blank, in Via G. Quarenghi 50, a due minuti dalla stazione dei treni e dalla centralissima via XX Settembre.
    The Blank è un’Associazione culturale, composta da persone che si occupano di arte contemporanea e, su richiesta, è in grado di mettere a disposizione operatori, curatori e artisti per scoprire la città come mai prima d’ora. Un team specializzato sarà a disposizione per disegnare il miglior percorso in base agli interessi culturali di ognuno.

    The Blank Hospitality è parte del progetto Art in Network, realizzato in partnership con l’associazione That’s Contamporary e sviluppato nell’ambito del progetto fUNDER35 di Fondazione Cariplo.

    Per informazioni
    info@theblankresidency.it

    WHAT'S ON
    REBIRTH-DAY@BERGAMO
    GAMEC - ACCADEMIA CARRARA
    REBIRTH-DAY@BERGAMO
    21.12.16

    ore 18.00 – 22.00
    Piazza Giacomo Carrara

    per info e prenotazioni:
    www.gamec.it



        [== LINK ==]

    Nel giorno del solstizio d’inverno, GAMeC e Accademia Carrara daranno vita, insieme ai cittadini che vorranno prendervi parte, a una straordinaria performance che si associa alle diffuse celebrazioni che ogni parte del mondo dedica al Rebirth-Day. Ideato da Michelangelo Pistoletto – alla GAMeC con la sua personale fino al prossimo15 gennaio – il Rebirth-Day celebra il desiderio di mettersi in gioco per realizzare un Terzo Paradiso, un simbolo che diventa rappresentazione tangibile di una scelta di vita in cui arte, natura e progresso scientifico siano alleati per dare vita a un mondo migliore e sostenibile.
    Appuntamento a partire dalle ore 18:00 in Piazza Giacomo Carrara, per costruire insieme un nuovo Terzo Paradiso, simbolo dell’impegno della nostra Città al rispetto del Pianeta e dell’Uomo.

    Iniziativa gratuita; prenotazione obbligatoria.
    Info: www.gamec.it

    APERITIVO CON L’ARTE
    STUDIO D’ARTE MARCO FIORETTI
    APERITIVO CON L’ARTE
    02.12.16

    “AI GIARDINI”
    Piazzale della Repubblica n. 2/b – BERGAMO

    CHIUSO IL LUNEDì
    info@spaghettipop.com



        [== LINK ==]

    a cura di Marco Fioretti

    Artisti: ANDY, IVANO BERLENDIS, NIKI COOPER, CACCIA/BACTER, MR SAVETHEWALL, TIZIANO SORO, EMANUELE SCILLERI

    CICLO DI CONFERENZE - TESTIMONI DEL TEMPO
    GAMEC – GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
    CICLO DI CONFERENZE - TESTIMONI DEL TEMPO
    01.12.16 - 19.12.16

    Per info e prenotazioni:
    www.gamec.it



        [== LINK ==]

    1, 12 e 19 DICEMBRE 2016, DALLE ORE 20:15

    In occasione delle mostre dedicate a Michelangelo Pistoletto e a Fabio Mauri, la GAMeC promuove un ciclo di conferenze dedicato ad alcuni temi chiave della società e della cultura contemporanee, presenti nella poetica dei due maestri.
    I prossimi 1, 12 e 19 dicembre, tre incontri d’eccezione con importanti personalità del panorama culturale italiano vi accompagneranno alla scoperta delle mostre, fornendone interessanti chiavi di lettura. Insieme a Giacinto Di Pietrantonio, Direttore della GAMeC, Antonio Gnoli, proporrà una riflessione attorno al concetto di IDENTITÀ; Tommaso Pincio presenterà un intervento sulla NARRAZIONE e Paolo Fabbri affronterà il tema del LINGUAGGIO. I tre appuntamenti saranno preceduti (alle ore 20:15) da una visita guidata alle mostre dedicata al tema della serata, a cura di Daniela Mancia.

    Iniziativa a pagamento; prenotazione obbligatoria.

    EVENTI DICEMBRE
    GAMEC – GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
    EVENTI DICEMBRE
    03.12.16 - 05.01.17

    Per info e prenotazioni:
    www.gamec.it



        [== LINK ==]

    3 DICEMBRE 2016, ORE 14:30
    VISITA GUIDATA TATTILE PER NON VEDENTI

    I Servizi Educativi della GAMeC promuovono una visita guidata tattile alle mostre dedicate a Michelangelo Pistoletto, Fabio Mauri e Alberto Burri, rivolta ai membri dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti / sede di Bergamo.
    Si ringrazia per il sostegno il Lions Club Valle Brembana.

    VISITE GUIDATE PER ADULTI E LABORATORI PER BAMBINI IN MOSTRA
    Domenica 4 dicembre 2016, ore 15:30
    Visita guidata adulti + Laboratorio per bambini

    Giovedì 15 dicembre 2016, ore 20:30
    Visita guidata adulti

    Iniziativa a pagamento; prenotazione obbligatoria.

    LONGARETTI 100 – OPERE PUBBLICHE
    VISITE GUIDATE

    In occasione del progetto Longaretti 100 – Opere Pubbliche, e dopo il successo degli appuntamenti dei mesi scorsi, GAMeC propone due itinerari imperdibili per visitare alcune delle sedi del percorso per ammirare da vicino le opere del Maestro e accedere in esclusiva ad alcuni luoghi abitualmente non aperti al pubblico.
    Ad accompagnarvi in questo itinerario sarà Daniela Mancia, guida della GAMeC e della Città di Bergamo.

    Scopri gli itinerari sul sito www.gamec.it
    Iniziativa a pagamento; prenotazione obbligatoria.

    18 DICEMBRE 2016, ORE 18:00
    PRESENTAZIONE DEL LIBRO “EMIGRANTS” DI JOVICA MOMČILOVIĆ

    In occasione della Giornata Internazionale del Migrante, lo Spazio ParolaImmagine ospita la presentazione del libro Emigrants di Jovica Momčilović, mediatore museale della GAMeC.
    Ingresso libero

    27 – 30 DICEMBRE 2016 e 2 – 5 GENNAIO 2017
    DALLE 9:30 ALLE 12:45 E DALLE 14:30 ALLE 17:45
    GAMeC WINTER TIME

    Dopo il grandissimo successo dell’ultima edizione estiva, i Servizi Educativi della GAMeC propongono anche quest’anno, durante le vacanze natalizie, l’appuntamento più seguito da bambini e ragazzi, nella sua veste invernale: torna il GAMeC WINTER TIME, con una serie di attività all’insegna della creatività, dedicate ai bambini della Scuola Primaria e una proposta esclusiva pensata per i ragazzi che frequentano la Scuola Secondaria di I grado. TERMINE ISCRIZIONI: 20 DICEMBRE 2016

    Iniziativa a pagamento; prenotazione obbligatoria.

    DAL 14 NOVEMBRE AL 19 DICEMBRE 2016, ORE 17:30 – 19:00
    SFOGHI
    a cura di Clara Luiselli, Artista ed Educatrice museale GAMeC

    Sei singoli laboratori, per ragazzi dai 16 anni e adulti, pensati per muoversi nelle sale della GAMeC, senza fretta, in cerca di un dialogo sottile e profondo con le opere esposte che offriranno spunti di riflessione e possibilità di sperimentazione multisensoriale. Il corpo sarà lo strumento privilegiato attraverso il quale entrare in risonanza con lo spazio, le opere e gli altri partecipanti. Si proporranno sperimentazioni grafico-pittoriche per fissare l’esperienza in forma concreta.

    Iniziativa a pagamento; prenotazione obbligatoria.

    COLLEZIONE PERMANENTE: ALBERTO BURRI E UMBERTO MASTROIANNI
    GAMEC – GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
    COLLEZIONE PERMANENTE: ALBERTO BURRI E UMBERTO MASTROIANNI
    03.12.16 - 15.01.17

    Visite giudate gratuite a cura dell’Associazione Rinnova
    prenotazione obbligatoria:
    info@associazionerinnova.it



        [== LINK ==]

    Fino al 15 gennaio, lo Spazio Caleidoscopio ospita la mostra Alberto Burri. Indagini conoscitive sull’opera della Collezione – a cura di M. Cristina Rodeschini con Francesca Salari – che illustra i risultati dalla campagna di indagini scientifiche condotte sull’opera Catrame della Collezione Permanente della GAMeC.

    Per l’occasione, sabato 3 dicembre, i visitatori avranno la possibilità di vedere da vicino gli esiti di questa ricerca grazie a una serie di visite guidate promosse da Associazione Rinnova, alle ore 11:00, 15:30 e 17:00. L’attività è gratuita ma a numero chiuso (massimo 8 persone per gruppo).

    In contemporanea, le sale della Collezione ospitano la scultura Composizione (arcaica) di Umberto Mastroianni, nuova acquisizione del museo.

    ROSE WINDOWS - RICCARDO BERETTA
    ALT – ARTE CONTEMPORANEA
    ROSE WINDOWS - RICCARDO BERETTA
    15.12.16

    Riccardo Beretta, 2015
    ROSE WINDOW (ORANGE)
    Terrasanta Relief on natural dyed veneers
    Diameter: 80 cm
    courtesy the artist and Francesca Minini, Milan

    Opening: 15 dicembre 2016, h. 20.00



        [== LINK ==]

    In concomitanza di The Blank Benefit, Spazio ALT ospita ROSE WINDOWS, una mostra dedicata ai lavori di Riccardo Beretta curata da Stefano Raimondi.
    Viene esposta una selezione di opere della serie “Rose Windows”, rosoni ottenuti incidendo lastre di legno naturale tinto sovrapposte..

    NYSFERATU, SYMPHONY OF A CENTURY - ANDREA MASTROVITO
    MORE ART
    NYSFERATU, SYMPHONY OF A CENTURY - ANDREA MASTROVITO

    É stata lanciata una campagna di fundraising  per raccogliere gli ultimi fondi che serviranno a realizzare il film.
    Di seguito il link per sostenere il progetto

     



        [== LINK ==]

    Andrea Mastrovito sta collaborando con MORE ART – No profit Organization di New York – per realizzare NYSFERATU, un ambizioso progetto di arte pubblica che unisce film, musica ed impegno sociale volto a presentare un resoconto intenso e mordace dei diritti degli immigranti nel mondo di oggi.
    Come primo passo nel lungo e complesso processo di produzione, Mastrovito, aiutato da una folta schiera di assistenti, sta disegnando a mano ed animando il famoso film Nosferatu di Friedrich W. Murnau del 1922, a sua volta un adattamento di Dracula, il romanzo di Bram Stoker.
    A questo scopo, ogni personaggio, ogni gesto, ed ogni sfumatura di espressione verrà ridisegnata per preservare e comunicare il classico stile del film originale, mentre gli sfondi trasporteranno il film al momento storico attuale. Il NYsferatu di Mastrovito sarà infatti ambientato a New York con l’iconica Freedom Tower incombente in ogni scena, ad evocare le paure contemporanee per l’Altro associate ad un’America post-11 settembre. Ogni nuovo sfondo verrà disegnato tre volte per riuscire a replicare il bellissimo e misterioso effetto tremolante dell’otturatore del cinema delle origini.

    A progetto finito, l’artista ed i suoi assistenti avranno creato oltre 35.000 disegni originali!

    Insieme ad altri soci nella comunità, More Art e Mastrovito quindi organizzeranno anche una serie di laboratori in cui gruppi di immigranti discuteranno il film e le sue implicazioni. Durante questi laboratori, i partecipanti riscriveranno parte delle didascalie del film muto riportando la propria esperienza di espatriati che cercano di rifarsi una vita in un nuovo Paese spesso valicando enormi ostacoli di xenofobia e razzismo.
    Una volta che le didascalie saranno pronte, Mastrovito le monterà nella versione finale del film che sarà poi presentata in una serie di proiezioni all’aperto nei parchi di New York, gratuite ed aperte a tutti. Ogni rappresentazione verrà accompagnata da una colonna sonora originale commissionata ad un musicista di rilievo specificamente per NYsferatu.

    In NYsferatu la figura del vampiro si adatta a molteplici letture metaforiche
    Da un lato l’ombra del Conte Orlok che si allunga per le strade di Manhattan richiama immediatamente la minaccia terroristica, dall’altro il vampiro stesso che si aggira sperduto, solo con la sua bara per la città desolata, di notte, cercando una casa e trovando poi il posto adatto per lui solo a Ellis Island (lì dove arrivavano gli immigrati a inizio secolo), rappresenta una chiara metafora dell’immigrazione e della fuga per la speranza di una vita migliore. Oggi questi due temi qui in America (ma non solo, come noi italiani ben sappiamo) vengono sovrapposti e confusi sia dalla stampa che dalla politica, creando una disinformazione che si trasforma in paura, piaga e propaganda coi risultati che tutti noi abbiamo visto pochi giorni fa alle elezioni, creando mostri ben peggiori dei vampiri di celluloidi.
    Al contempo, NYsferatu scava alle radici del problema, proponendo una rilettura della storia del film e sovrapponendola alla Storia dei nostri giorni (il sottotitolo difatti è “Symphony of a Century”), in cui i concetti di libertà, sicurezza, guerra, finanza e politica vengono personificati dai differenti personaggi sperduti per una città che, invece che “non dormire mai”, pare “non svegliarsi mai”…

    Andrea Mastrovito

    THE BLANK CONTEMPORARY ART VOL. 1
    TB EDITIONS
    THE BLANK CONTEMPORARY ART VOL. 1

    Per maggiori info:

    associazione@theblank.it
    tel. +39 035 19903477



        [== LINK ==]

    The Blank ha realizzato il catalogo THE BLANK CONTEMPORARY ART VOL. 1, edito in occasione dei primi sette anni di attività del network.

    Il volume documenta, attraverso testi e immagini, tutti i progetti realizzati e le attività svolte dai membri della rete di The Blank, testimoniando il fermento culturale che ha contraddistinto Bergamo.

    Una sezione è dedicata alle dichiarazioni di amici, artisti, collezionisti, curatori e critici con cui The Blank ha avuto il piacere di collaborare in questi anni.

    13 artisti hanno contribuito alla realizzazione di altrettante copie, rese uniche da un intervento dedicato:

    Apparatus 22, Salvatore Arancio, Dario Bitto, Gabriele De Santis, Oscar Giaconia, May Hands, Israel Lund, Diego Marcon, Andrea Mastrovito, Francesco Pedrini, Erik Saglia, Giuseppe Stampone, Josh Tonsfeldt.

    The Blank per l’occasione si è costituita come casa editrice indipendente, fondando il marchio TB Editions.

    THE BLANK BENEFIT 2016 - RICCARDO BERETTA
    TB BENEFIT
    THE BLANK BENEFIT 2016 - RICCARDO BERETTA
    15.12.16

    Per riservare l’opera contattare:
    associazione@theblank.it
    tel. +39 035 19903477

    Di seguito il PDF in cui visionare gli arazzetti ancora disponibili:
    Riccardo Beretta_Arazzetti disponibili

    Benefit Dinner:
    h. 20.00
    Spazio ALT
    Via Gerolamo Acerbis, 14, 24022 Alzano Lombardo BG



        [== LINK ==]

    Anche quest’anno The Blank organizza The Blank Benefit, l’importante appuntamento a sostegno delle attività dell’associazione e del suo network, una serata che riunisce gli amanti dell’arte e della cultura contemporanea.

    In occasione delle prossime celebrazioni per il bicentenario dalla morte di Giacomo Quarenghi, (Rota d’Imagna, 1744 – San Pietroburgo, 1817), architetto poliedrico che ha lavorato tra Bergamo e San Pietroburgo considerato tra i massimi esponenti dell’architettura neoclassica in Russia, The Blank ha instaurato un’importante collaborazione con Riccardo Beretta.

    Riccardo Beretta (Como, 1982) è un giovane artista italiano con un percorso già consolidato nel panorama artistico internazionale, i cui lavori sono stati presentati in importanti istituzioni europee, asiatiche e americane.
    Attualmente è rappresentato dalla galleria Francesca Minini (Milano) e Plutschow Gallery (Zurigo).

    L’artista ha realizzato per The Blank Benefit 2016 cinquanta arazzetti in velluto ricamati, ciascuno reso unico da un intervento pittorico e da una lavorazione manuale, disponibili per i sostenitori dell’associazione e gli amanti dell’arte contemporanea.

    L’opera, del formato 32×32 cm, si collega alla serie “MUSEUM arazzetti” dedicata ai grandi autori del mondo dell’arte, (tra i quali Franz West, Pino Pascali, Fausto Melotti, Luigi Ghirri) alla quale Riccardo Beretta lavora dal 2011.

    L’ opera può essere appesa, oppure imbottita, diventando una sorta di cuscino.

    Ogni arazzetto, fornito con relativa autentica e confezione esclusiva, è acquistabile con una donazione minima di 350,00 euro, che consente inoltre l’ingresso valido per due persone alla Benefit Dinner, che si svolgerà giovedì 15 dicembre nella cornice dello Spazio ALT.

    CORSO DI FILOSOFIA 2016/2017 - SPAZI D'OCCIDENTE
    NOESIS
    CORSO DI FILOSOFIA 2016/2017 - SPAZI D'OCCIDENTE
    09.11.16 - 11.04.17
        [== LINK ==]

    L’UMANITÀ IN CAMMINO
    QUALE DESTINO PER L’EUROPA?

    L’Europa non è un’area delimitata da una linea che circoscrive terre, né una moneta unica, né un territorio, ma è innanzitutto uno spazio di civiltà , di evoluzione culturale, un orizzonte ove l’umanità ha raggiunto, pur dialetticamente, un alto grado di conoscenze nelle varie forme, ma specialmente di quelle che plasmano l’anima: Filosofia, Religione, Diritto, Arte, Scienze, in funzione reciproca, come sintetizza Albert Einsten: “ La scienza senza la filosofia è arida, la filosofia senza la scienza è vuota. La scienza senza la religione è zoppa,la religione senza la scienza è cieca”.

    L’identità dell’Occidente si sgrana nei suoi valori di democrazia, di diritti umani, di pari dignità dell’uomo e della donna, di uno Stato di diritto, di tolleranza religiosa, di abolizione della pena di morte, del welfare. Tutto in funzione della dignità della persona.

    Di seguito la locandina scaricabile con il programma completo degli incontri
    locandina_2016_2017

    ©THE BLANK 2016
    SOCIAL
                 
    APP
       
    [===== Riccardo Beretta
    ====== for ========
    The Blank Benefit 2016 =]