• Italiano
  • English
  • EN/IT
    FUNGHI: STORIA E SCIENZA DA UN ALTRO REGNO
    FUNGHI: STORIA E SCIENZA DA UN ALTRO REGNO
    [= FUNGHI ==== STORIA ==== E ==== SCIENZA == DA ==== UN === ALTRO ==== REGNO ==]
    ORTO BOTANICO LORENZO ROTA
    30.07.16 - 07.01.17

    Orari:  sabato 15.00 – 18.00, domenica e festivi 10.00/13.00 – 15.00/18.00
    INGRESSO GRATUITO

    Sala Viscontea dell’Orto Botanico, Piazza Cittadella, Bergamo Alta
    educazione@ortobotanicodibergamo.it



        [== LINK ==]

    L’esposizione, pensata lo scorso autunno dal Gruppo Micologico Cantù e Como per le sale di Villa Carlotta sul Lago di Como, è stata riadattata agli spazi della Sala Viscontea. Secondo Silvano Ghidelli, presidente del gruppo, “I funghi contano oggi più di 75 mila specie. L’universo che gravita loro attorno è fatto anche di cultura (culinaria), arte e leggende. La natura allucinogena di alcuni di essi, che sin dai tempi antichi ha suscitato curiosità, li ha ammantati di un alone di mistero, adatti ad un immaginario fatto di riti, credenze, streghe e
    gnomi, nella Cina antica elisir di lunga vita, carne divina per Aztechi e Maya”. La mostra si articola in un percorso didattico/scientifico che illustra biologia e ruolo dei funghi nei diversi ecosistemi e nella storia dell’alimentazione umana.

    Il percorso inizia con la parte storica in cui viene messo in evidenza come i funghi abbiano interagito con la vita dell’Uomo, dai popoli primitivi che li raffigurarono nei graffiti e li utilizzavano per accendere il fuoco fino ai nostri tempi in cui le patologie che interessano le colture e gli alberi in diverse parti del mondo, stanno minacciando produzioni agricole e forestali.
    A seguire si entra nel cuore della mostra con pannelli e diorami che spiegano cosa sono i funghi, come si nutrono e la loro importante funzione per vita del nostro pianeta, con particolare attenzione all’importanza del legame fungo-pianta; il percorso prosegue con la Bioluminescenza, la Commestibilità e con un simpatico espositore interattivo con il quale è possibile riconoscere i funghi commestibili da quelli tossici e quelli che richiedono un
    particolare trattamento. Nel centro della sala si trovano poi riproduzioni di spore ingrandite 33.000 volte e sporate di diverse specie di funghi; vengono poi affrontati i temi dei Lieviti, della Coltivazione e la problematica dei Funghi Allucinogeni. Non manca una postazione interattiva che aiuta a distinguere funghi tossici o velenosi da quelli commestibili.

    ©THE BLANK 2017
    SOCIAL
                 
    APP
       
    FUNGHI: STORIA E SCIENZA DA UN ALTRO REGNO