• Italiano
  • English
  • EN/IT
    Contemporary Locus 12 - KADER ATTIA, ALVIN CURRAN
    Contemporary Locus 12 - KADER ATTIA, ALVIN CURRAN
    [= Contemporary === Locus = 12 ====== KADER == ATTIA ==== ALVIN = CURRAN ===]
    CONTEMPORARY LOCUS
    19.05.17 - 23.07.17

    Kader Attia, Réfléchir la Mémoire_Reflecting Memory, 2016, video HD, 48 min, courtesy the artist and GALLERIA CONTINUA, ph Vanni Bassetti

    sabato e domenica: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 20.00
    lunedì – venerdì su appuntamento
    info@contemporarylocus.it

    Ex Albergo Diurno
    Piazza Vittorio Veneto 13, Bergamo



        [== LINK ==]

    a cura di Paola Tognon

    Contemporary Locus 12 invita Kader Attia e Alvin Curran all’interno dell’ex Albergo Diurno, struttura circolare sotterranea di 1200 metri quadri nel Centro Piacentiniano di Bergamo, parte della storia sociale della città ma nascosto da 40 anni.

    L’intervento di Kader Attia – (1970, Francia) vive e lavora tra Berlino, Parigi e Algeri – porta il concetto di repair all’interno dell’ex Albergo Diurno: la memoria e la sua capacità di riparare le fratture della storia sono al centro di una serie di installazioni, a cui si affianca la proiezione del film Reflecting Memory con il quale l’artista ha vinto l’ultimo Prix Duchamp.
    Il compositore, musicista e artista Alvin Curran – (1938, Providence) vive e lavora a Roma – pioniere della musica elettronica, lavora sulla suggestiva struttura circolare del luogo per offrire, in occasione dell’opening, Concerto per vasca da bagno e orchestra. Si tratta di una performance a più musicisti e strumenti, una partitura a più voci che si trasforma in architettura sonora e abita l’ex Albergo Diurno per tutta la durata della mostra.

    ©THE BLANK 2017
    SOCIAL
                 
    APP
       
    Contemporary Locus 12 - KADER ATTIA, ALVIN CURRAN